La didattica tecnologica

L’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) è ormai imprescindibile nella vita quotidiana e anche tra i banchi di scuola. In una società di “digital natives“, alunni cresciuti in un mondo dominato dalla tecnologia, è fondamentale per i docenti avvicinarsi alla tecnologia per avvicinarsi agli alunni stessi cercando di capire il loro mondo (=>usare linguaggi più affini agli alunni per migliorare il processo di insegnamento/apprendimento). Se alcuni contenuti della scuola rimangono validi in ogni tempo, è il modo di trasmetterli che cambia e si adegua alla digitalizzazione. Gli stimoli che offrono la rete e i pc sono svariati e inoltre coinvolgono più canali sensoriali che certamente favoriscono l’apprendimento. Le opportunità che offrono le tecnologie sono da considerarsi non soltanto in relazione allo sviluppo di specifiche conoscenze o abilità, ma a supporto dell’intero processo di insegnamento/apprendimento per l’acquisizione di competenze complesse come la risoluzione dei problemi, lo sviluppo di congetture e dimostrazioni. Questo approccio didattico migliora la capacità degli studenti di applicare conoscenza astratta collocando l’educazione in contesti virtuali autentici, consentendo loro di svolgere compiti che potrebbero essere difficili o impossibili da vivere nel mondo reale. Gli studenti pensano e apprendono in ambienti che sono veloci, multimediali, multimodali, interattivi, digitali. Sperimentare quanto il virtuale può rappresentare il reale in contesti didattici significa anche favorire le diverse intelligenze degli alunni

Header one

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam ornare elementum varius. In viverra pulvinar augue, ac hendrerit enim volutpat ac. Donec imperdiet pellentesque commodo. Proin feugiat pellentesque laoreet. Suspendisse nec velit ut arcu molestie consectetur non vitae lacus. Sed dapibus sollicitudin

 

Blockquotes

Single line blockquote:

L’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) è ormai imprescindibile nella vita quotidiana e anche tra i banchi di scuola. In una società di “digital natives“, alunni cresciuti in un mondo dominato dalla tecnologia, è fondamentale per i docenti avvicinarsi alla tecnologia per avvicinarsi agli alunni stessi cercando di capire il loro mondo (=>usare linguaggi più affini agli alunni per migliorare il processo di insegnamento/apprendimento). Se alcuni contenuti della scuola rimangono validi in ogni tempo, è il modo di trasmetterli che cambia e si adegua alla digitalizzazione. Gli stimoli che offrono la rete e i pc sono svariati e inoltre coinvolgono più canali sensoriali che certamente favoriscono l’apprendimento. Le opportunità che offrono le tecnologie sono da considerarsi non soltanto in relazione allo sviluppo di specifiche conoscenze o abilità, ma a supporto dell’intero processo di insegnamento/apprendimento per l’acquisizione di competenze complesse come la risoluzione dei problemi, lo sviluppo di congetture e dimostrazioni. Questo approccio didattico migliora la capacità degli studenti di applicare conoscenza astratta collocando l’educazione in contesti virtuali autentici, consentendo loro di svolgere compiti che potrebbero essere difficili o impossibili da vivere nel mondo reale. Gli studenti pensano e apprendono in ambienti che sono veloci, multimediali, multimodali, interattivi, digitali. Sperimentare quanto il virtuale può rappresentare il reale in contesti didattici significa anche favorire le diverse intelligenze degli alunni

Multi line blockquote with a cite reference:

People think focus means saying yes to the thing you’ve got to focus on. But that’s not what it means at all. It means saying no to the hundred other good ideas that there are. You have to pick carefully. I’m actually as proud of the things we haven’t done as the things I have done. Innovation is saying no to 1,000 things. Steve Jobs – Apple Worldwide Developers’ Conference, 1997

Tables

Employee Salary
Jane $1 Because that’s all Steve Job’ needed for a salary.
John $100K For all the blogging he does.
Jane $100M Pictures are worth a thousand words, right? So Tom x 1,000.
Jane $100B With hair like that?! Enough said…

Definition Lists

Definition List Title
Definition list division.
Startup
A startup company or startup is a company or temporary organization designed to search for a repeatable and scalable business model.
#dowork
Coined by Rob Dyrdek and his personal body guard Christopher “Big Black” Boykins, “Do Work” works as a self motivator, to motivating your friends.
Do It Live
I’ll let Bill O’Reilly will explain this one.

Unordered Lists (Nested)

  • List item one
    • List item one
      • List item one
      • List item two
      • List item three
      • List item four
    • List item two
    • List item three
    • List item four
  • List item two
  • List item three
  • List item four

Ordered List (Nested)

  1. List item one
    1. List item one
      1. List item one
      2. List item two
      3. List item three
      4. List item four
    2. List item two
    3. List item three
    4. List item four
  2. List item two
  3. List item three
  4. List item four

HTML Tags

These supported tags come from the WordPress.com code FAQ.

Address Tag

1 Infinite Loop
Cupertino, CA 95014
United States

Anchor Tag (aka. Link)

This is an example of a link.

Abbreviation Tag

The abbreviation srsly stands for “seriously”.

Acronym Tag

The acronym ftw stands for “for the win”.

Big Tag

These tests are a big deal, but this tag is no longer supported in HTML5.

Cite Tag

“Code is poetry.” —Automattic

Code Tag

You will learn later on in these tests that word-wrap: break-word; will be your best friend.

Delete Tag

This tag will let you strikeout text, but this tag is no longer supported in HTML5 (use the <strike> instead).

Emphasize Tag

The emphasize tag should italicize text.

Insert Tag

This tag should denote inserted text.

Keyboard Tag

This scarcely known tag emulates keyboard text, which is usually styled like the <code> tag.

Preformatted Tag

This tag styles large blocks of code.

.post-title {
                    margin: 0 0 5px;
                    font-weight: bold;
                    font-size: 38px;
                    line-height: 1.2;
                  }

Quote Tag

Developers, developers, developers… –Steve Ballmer

Strong Tag

This tag shows bold text.

Subscript Tag

Getting our science styling on with H2O, which should push the “2” down.

Superscript Tag

Still sticking with science and Isaac Newton’s E = MC2, which should lift the 2 up.

Teletype Tag

This rarely used tag emulates teletype text, which is usually styled like the <code> tag.

Variable Tag

This allows you to denote variables.