ORDINE DI CONVOCAZIONE
Per quanto concerne l’ordine delle convocazioni, si comincerà dal sostegno per ogni grado poi si andrà alle cdc per ogni grado. A seguito delle assegnazioni per le classi di concorso si procederà ad assegnare il sostegno da graduatorie incrociate.
Per le supplenze conferite sulla base delle GAE e GPS, in base all’ordinanza ministeriale n. 60/20:
  • la rinuncia ad una proposta di assunzione o l’assenza alla convocazione comportano la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base delle GAE e GPS per il medesimo insegnamento (resta quindi ferma in questo caso la possibilità di accettare una supplenza dalle GAE e GPS per altro insegnamento nonché la possibilità di accettare una supplenza dalle graduatorie d’istituto anche per la stessa classe di concorso tipologia di posto per cui si è rifiutato l’incarico dalle GAE/GPS).
  • la mancata assunzione di servizio, dopo l’accettazione, attuatasi anche mediante la presentazione preventiva di delega, comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, sia sulla base delle GAE che delle GPS, nonché sulla base delle graduatorie di istituto, per il medesimo insegnamento (in tal caso, diversamente dal punto precedente, la sanzione si estende anche alle supplenze da graduatorie d’istituto. Resta possibile accettare supplenze per altre classi di concorso tipologie di posto).
  • l’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, sia sulla base delle GAE e delle GPS che sulla base delle graduatorie di istituto, per tutte le graduatorie di tutti i posti o classi di concorso ove l’aspirante è inserito (in tal caso, la sanzione si estende anche alle supplenze da graduatorie d’istituto e a tutte le classi di concorsotipologie di posto).
In ogni caso tutte le sanzioni si applicano solo per l’anno scolastico in corso. L’aspirante a cui viene conferita una supplenza a orario non intero in caso di assenza di posti interi, conserva titolo a conseguire il completamento orario, esclusivamente nell’ambito della provincia di inserimento, fino al raggiungimento dell’orario obbligatorio di insegnamento previsto per il corrispondente personale di ruolo.
Tale completamento può attuarsi anche mediante il frazionamento orario delle relative disponibilità, salvaguardando in ogni caso l’unicità dell’insegnamento nella classe e nelle attività di sostegno.

POSSIBILITÀ DI LASCIARE SUPPLENZE AL 30 GIUGNO PER SUPPLENZE AL 30 AGOSTO
Solo prima della stipula del relativo contratto e prima della presa di servizio, il docente può lasciare una supplenza al 30 giugno (anche su sostegno) per l’accettazione successiva di una supplenza al 31 agosto sempre su sostegno o su posto comune. Questa possibilità è limitata al solo periodo relativo al completamento delle operazioni ed esclusivamente prima della stipula dei relativi contratti.


L’Ordinanza Ministeriale 60/2020 non prevede la pubblicazione di graduatorie provvisorie bensì la pubblicazione diretta di graduatorie definitive.Le nuove graduatorie d’istituto ricavate dalle GPS (relative alle 20 istituzioni scolastiche scelte), potranno essere consultate successivamente direttamente sui portali scolastici delle scuole.

 

Nel corso delle attività di attribuzione delle supplenze, i predetti dati saranno costantemente aggiornati per dare conto delle operazioni effettuate e saranno resi pubblici, al termine delle quotidiane operazioni di conferimento.

Occorre quindi prestare molta attenzione al fatto che la convocazione, diversamente dagli anni passati, non avverrà tramite mail. Al contrario, la convocazione avverrà tramite avviso pubblicato sui siti degli Ambiti Territoriali che avrà valore di convocazione a tutti gli effetti. Di conseguenza è necessario sempre tenere sotto controllo il sito internet dell’Ambito Territoriale dove sarà pubblicato il calendario delle convocazioni che avrà effetto di notifica. Anche il quadro delle disponibilità dei posti sarà pubblicato anticipatamente così come sarà costantemente aggiornato nel corso delle operazioni.

Le operazioni per il conferimento delle supplenze annuali riguarderanno, nell’ordine:
  1. docenti inseriti nelle GAE:
  2. docenti inseriti nella Ia Fascia delle GPS;
  3. docenti inseriti nella IIa Fascia delle GPS.
PRIORITÀ PER LE SUPPLENZE SU SOSTEGNO
Come dispone l’art. 12 comma 4 dell’O.M. 60/2020 i posti di sostegno sono conferiti agli aspiranti forniti del prescritto titolo di specializzazione dalle GAE e dalle relative GPS con priorità rispetto alle altre tipologie di insegnamenti su posti o cattedre comuni.
Il conferimento delle supplenze su posti di sostegno avverrà secondo il seguente ordine:
  1. aspiranti in GAE con titolo di specializzazione;
  2. per l’A.S. 2020/21, scorrimento dell’eventuale elenco aggiuntivo GAE;
  3. aspiranti forniti del titolo di specializzazione inseriti in Ia Fascia GPS;
  4. aspiranti senza il titolo di specializzazione inseriti in IIa Fascia GPS;
  5. in caso di incapienza delle graduatorie, si procede all’individuazione dell’aspirante privo di titolo di specializzazione, attraverso lo scorrimento delle GAE e, in subordine delle GPS del grado di scuola relativo, sulla base della migliore collocazione di fascia col maggior punteggio (quest’ultima operazione sarà però effettuata dopo il conferimento delle supplenze per le classi di concorso).

provaci… TFA SOSTEGNO CON PRESELETTIVA

Corso online completo TEORIA, audio-lezioni, contenuti digitali, pdf, materiali ed oltre 2.000 domande suddivise in 5 Simulatori Digitali  (50 alla fine di ognuno dei 10 moduli teorici + 500 di Simulazioni Fac-simile + 500 Database Paniere Anni Precedenti e Previsionale +  400 domande per ogni ordine e grado).  Inoltre 40 brani per analisi del testo database Cineca e Selexia con 280 domande di verifica. Modelli tracce, mappe concettuali, normativa speciale, approfondimento su digitale, coding e pensiero computazionale, glossario parole chiave del sostegno e competenze di cittadinanza, apprendimento permanente e soft skills. I dieci moduli di teoria sono collegati con un sistema ipertestuale. Simulatore tfa sostegno 2020.
DOMANDE con risposta automatica. CORRETTORE PER CIASCUNA DOMANDA DI OGNI SINGOLO CORSISTA E CONFERIMENTO DEL PUNTEGGIO.

La preparazione di Origine è completa perché riguarda anche la prova scritta, che sviluppa gli stessi temi e argomenti del bando non più sotto forma di risposte multiple, ma di tracce a risposta aperte.  In tal senso, LA PIATTAFORMA ipertestuale di Origine può rivelarsi strategica anche per la prova scritta, essendo tutti i contenuti in digitale e permettendo il “COPIA ED INCOLLA” , in modo che ogni corsista si può costruire e scegliere delle proprie tracce “INDIVIDUALI” E PERSONALI. In vista della prova scritta, infatti, la piattaforma mette a disposizione UN GLOSSARIO DI PAROLE CHIAVE E PICCOLE SINTESI con cui costruire le tracce.  Si tratta di SINTESI DI ARGOMENTI E PICCOLE “PILLOLE” SCRITTE DAI DOCENTI UNIVERSITARI di Origine. Queste consentono di poter disporre di molto materiale, scientificamente rivisto, con cui costruire decine di possibili tracce scritte, ognuna diversa dalle altre: non il solito “temario” o “raccolte di tracce svolte” tutte uguali, che in passato ha comportato il rischio di comporre tracce identiche, con il conseguente annullamento di alcune prove. Per chi fosse interessato consigliamo di vedere il modello anche del nostro corso ORDINARIO.

I corsisti che acquistano la piattaforma con UN SINGOLO ACCOUNT ATTIVO PER TUTTA LA FASE CONCORSUALE non hanno necessità di acquistare MANUALI O ALTRI TIPI DI SUPPORTO.

⇒  SCOPRI COME FUNZIONA IL NOSTRO CORSO CON ACCESSO DA SMART-PHONE, TABLET E PC. 

I nostri corsi on-line sono:

  1. CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO (attualmente non più attivo dopo il termine della procedura concorsuale 2018)
  2. STRAORDINARIO COMPUTER BASED
  3. ORDINARIO l° E II°
  4. ORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA
  5.  SELEZIONI T.F.A. SOSTEGNO 2020
  6. STRAORDINARIO ED ORDINARIO SOSTEGNO